capodannolivorno.com - cenoni, feste, discoteche, hotel, agriturismi, tutto su come passare il capodanno a Livorno e provincia

Info e Prenotazioni:

Scrivici info@capodannolivorno.com

in Eventi

DETTAGLI

  • Indirizzo
    Collesalvetti, LI
  • Data martedì 31 dicembre 2013
  • Orario dalle 21.00

MODALITA' PARTECIPAZIONE

Capodanno 2014 Collesalvetti, capodanno con Jessica Brando, Mozart e l’ospite misterioso

 

Data manifestazione: 31 Dicembre 2013

 

presso la Sala Spettacolo di Collesalvetti, alle ore 21. 15 del primo gennaio

DESCRIZIONE

Con la presenza dell’Orchestra e dell’Ensemble Jazz “Clara Schumann” in collaborazione con il Cantiere Lirico della Fondazione Goldoni, sotto la direzione trascinante e puntuale di Mario Menicagli e con la presenza degli “ospiti” Cesare Castagnoli e Jessica Brando.

 

Il programma è volto tanto al classico quanto al contemporaneo, con la prima parte dedicata al Concerto per pianoforte e orchestra n. 21 K 567 di Mozart (solista Cesare Castagnoli) ed una seconda parte articolata su standard jazz di Gershwin e Sinastra (e la voce di Jessica Brando), nonché su evergreen del repertorio cinematografico. 

 

Cesare Castagnoli è pianista fra i più affermati in Toscana e vanta un invidiabile curriculum ove spicca il perfezionamento con maestri quali Andras Schiff, Paul Badura-Skoda, Bruno Canino e la collaborazione con l’Orchestra della Toscana, l’Orchestra da Camera delle Marche e la Sinfonica di San Remo.


Jessica Brando, non ancora ventenne, grossetana, è diventata molto nota nel 2010 con la partecipazione al Festival di San Remo, dove ha colto una brillante affermazione nella categoria “Nuova Generazione” entrando fra i quattro finalisti con il brano “Dove non ci sono ore”. Partecipa regolarmente a trasmissioni televisive ed incide per una prestigiosa etichetta come la EMI.

 

Sin dall’età di cinque anni ha iniziato a cantare le canzoni dei più celebri cantanti statunitensi degli anni cinquanta come Frank Sinatra, Ella Fitzgerald, Dinah Washington. E’ poi prevista la presenza di un terzo ospite del quale gli organizzatori mantengono rigorosamente… l’anonimato! Il teatro è pressoché esaurito.

back to top